Parco Urbano

La Città Sicura

La Cittá Sicura è un Intervento integrato di sviluppo urbano che migliora le cosiddette funzioni urbane superiori e assicura le condizioni di sviluppo sostenibile, sociale ed economico della città, mediante il potenziamento dei servizi per l’accoglienza dei soggetti a rischio di marginalità sociale, la realizzazione di laboratori di quartiere e la riorganizzazione e valorizzazione degli spazi urbani

Il progetto ha previsto, infatti, la realizzazione del parco urbano di relazione, interventi di messa in sicurezza dei percorsi pedonali e viabilità di connessione carrabile e ciclopedonale, la riqualificazione degli spazi esterni e la manutenzione straordinaria della scuola elementare esistente.

Le opere, progettate in un’ottica di rigenerazione urbana sistemica, garantiscono la migliore vivibilità e fruibilità dei luoghi e lo svolgimento di attività socio-ricreative all’aria aperta e in sicurezza. In questo modo la cittadinanza può usufruire di un centro polifunzionale posto all’interno dell’edificio all’ingresso del parco urbano e nelle vicinanze delle aree verdi. La messa in sicurezza dei percorsi di collegamento tra le infrastrutture pubbliche o di interesse pubblico esistenti e quelle previste dal piano di riqualificazione urbana contribuisce ad assicurare alle categorie “indifese” la possibilità concreta di poter vivere la città senza rischi. Oltre alla realizzazione della pista ciclopedonale che attraversa l’intero quartiere a partire dalla stazione della Circumvesuviana, il parco urbano, dei profumi e dei colori, caratterizzato da diverse funzioni (riposo, gioco e attività sportive) è popolato, oltre dai frutteti pre-esistenti, da specie arboree e arbustive di nuovo impianto, autoctone, tipiche dell’area mediterranea. I percorsi all’interno del parco si sviluppano tra orti e frutteti, stimolando così la conoscenza e l’interesse per il mondo vegetale soprattutto per le nuove generazioni. Accanto alle aree verdi, nel parco sono state realizzate aree pavimentate attrezzate per il gioco dei bambini e le attività sportive. La struttura edilizia posta nel punto d’ingresso al parco ospita il centro polifunzionale, mentre il sistema delle strade ha ricucito e collegato le varie infrastrutture, già presenti o di nuova realizzazione, andando oltre la mera funzione tecnica e sottolineando l’intento di ridisegnare il paesaggio urbano.

Servizio competente: Servizio PIU EUROPA, progettazione e gestione politiche comunitarie
 
Responsabile procedimento: Dr. Giuseppe Gargano, responsabile del programma
 
Programma: PIU EUROPA -PO FERS Campania 2007/13 asse VI Citta Medie ob.op.6.1
 
Progettista: RTP SAAB progetti srl
 
Attuatore/esecutore: Romano Costruzioni &C srl
Data approvazione progetto esecutivo: Progettazione esecutiva approvata con Determinazione dirigenziale n °670 del 3/07/2013
 
Data avvio lavori: 21/07/2014 verbale consegna dei lavori
 
Data prevista di chiusura lavori: 30/11/2015
 
Data chiusura lavori: 30/09/2015 certificato ultimazione lavori

Progettazione e processi partecipativi

Come in tutti gli interventi del PIU EUROPA vi è stato il coinvolgimento delle parti sociali ed economiche e più in generale dell’intera cittadinanza che, attraverso la progettazione partecipata, ha avuto la possibilità di comunicare le esigenze, del quartiere e permettere la condivisione e la calibrazione degli orientamenti strategici e delle modalità di attuazione degli interventi.

Criticità affrontate dal progetto

Rallentamento del crono programma di avanzamento dei lavori per ritrovamento di reperti archeologici con conseguente coinvolgimento della sovraintendenza ai beni culturali e la necessità di effettuare ulteriori saggi.

Punti di forza del progetto

Creazione di strutture collettive di aggregazione e svago, riqualificazione dei percorsi pedonali e della viabilità di connessione carrabile e ciclopedonale di sicurezza.
Gli interventi progettati oltre a rendere maggiormente vivibile il quartiere, andranno a supporto:
– del sistema della viabilità comunale, attraverso il miglioramento del sistema viario attuale, la creazione di
percorsi pedonali capaci di abbattere la congestione esistente causata da un sistema stradale caotico;
– della sicurezza stradale grazie alla creazione dei marciapiedi finora totalmente inesistenti sistemi di protezione (dissuasori) per i pedoni;
– dell’inclusione sociale e dei rapporti interpersonali soprattutto per i bambini attraverso la creazione di uno spazio attrezzato davanti all’ingresso della scuola.
L’implementazione delle opere rientranti nel progetto in esame inciderà sugli indicatori di dotazione infrastrutturale stimati attraverso indagini sul campo svolte proprio per la costruzione di una strategia valida. In particolare, si era rilevata la totale inesistenza nell’area dello Spiniello di spazi attrezzati di interesse collettivo e di superfici pubbliche quali parchi e aree a verde, nonché la presenza di indicatori di congestione e di traffico elevati.

Dati dimensionali

Superficie territoriale coinvolta

Superficie lotto 5600 mq

Superficie edificabile o superficie edificata coinvolta

Superficie coperta466 mq Volumetria di progetto 1631 mc.

Dati finanziari

Investimento totale previsto

Importo ammesso a finanziamento 6.065.145 ex accordo di programma e provvedimento di delega sottoscritto in data 14/12/2012
Importo rimodulato a seguito di ribasso gara aggiudicazione lavori € 4.489.761,96

Investimento totale realizzato

€ 4.489.761,96

Risorse finanziarie europee

€ 4.356.805,45

Risorse finanziarie comunali

€ 67.450,77 risorse comunali
€ 65.505,74 risorse comunali rinvenienti da compensazione di spese conformi al POR (ex DDGGRR n. 412/2015, n. 830/2015, n.
229/2016, n. 405/2016, n. 502/2016)

Importo di spesa certificato e riconosciuto

4.356.805,45 spesa certificata e riconosciuta

piu europa